Professionisti o principianti? Guida all’acquisto delle migliori macchine da cucire per tutti

Le macchine da cucire possono essere di vario tipo: per bambini, per principianti, ad uso domestico o professionale. Quale fa al caso vostro? Prima di acquistare una macchina da cucire serve fare le dovute considerazioni. Intanto, stabilire il bugdet da investire già in partenza per decidere se orientarsi su fasce di prezzo più basse per l’acquisto di modelli economici di macchine da cucire o non badare a spese se ci si vuole aggiudicare un top di gamma per stupire con risultati da atelier di alta moda. Piccola o grande, portatile o tradizionale, meccanica o digitale, la macchina da cucire è disponibile in mille varianti più o meno adatte a ‘matricole’ del taglia e cuci piuttosto che a sarte navigate.

Tanti gli interrogativi e i dubbi da sciogliere per chi si affaccia all’affascinante mondo del cucito, ma prima ancora di soffermarci sulle tante offerte commerciali si tenga conto che la macchina che si intende acquistare dovrà essere in grado di soddisfarci in base al nostro stile di vita e alle nostre abitudini. Se siamo sedentari vada per una tradizionale cucitrice fissa, se al contrario non stiamo mai fermi e siamo sempre in movimento si dovrà valutare l’opportunità di acquistare una portatile. Inoltre, va capito se la macchina da cucire ci serve solo per lavoretti di rattoppo e rammendo o per la creazione di capi per il nostro guardaroba, il che fa una bella differenza.

Ci sono anche i creativi che utilizzano la macchina da cucire per ricamare stoffe, tessuti e tendaggi, per questo ci sono modelli specifici. Una volta stabilito l’obiettivo, si può partire alla caccia della propria macchina da cucire immergendoci nella varietà di modelli sul mercato fisico e online e dando libero sfogo alla fantasia anche nella scelta. Portatile, meccanica o computerizzata che sia, il consiglio è di dotarsi di una macchina da cucire versatile e multiuso che, all’occorrenza, sia in grado di fare un po’ di tutto, non soltanto di dare un punto a un orlo scucito. Il cucito, sia per hobby che per mestiere, può e dev’essere un divertimento e, pertanto, va sperimentato in ogni sfaccettatura. Se si è alle prime armi si può optare per una macchina per principianti, non parliamo di modelli giocattolo, ma di apparecchiature più elementari che accompagnino l’utente, passo passo, alla scoperta di questo straordinario e antico mondo.